Cerca nel sito

Esplora>Compositori

Brani di Paolo Birro

Altri brani di questo genere

    • Cesare Vincenti
    • Cesare Vincenti
    • Cesare Vincenti
    • Gianluca Ambrosetti
    • Gianluca Ambrosetti / Gianluca Ambrosetti / Gianluca Ambrosetti / Gianluca Ambrosetti / Gianluca Ambrosetti / Gianluca Ambrosetti
    • Gianluca Ambrosetti

Visualizza altro

Paolo Birro

(Noventa Vicentina)

Diplomato in pianoforte al Conservatorio di Vicenza, dal 1987 Paolo Birro si è dedicato esclusivamente al jazz, iniziando la sua attività concertistica a fianco di musicisti italiani e stranieri: Lee Konitz, Ruud Brink, Scott Hamilton, Buddy De Franco, Art Farmer, Johnny Griffin, Gianni Basso, Hal Stein, Enrico Rava, Gianni Cazzola, Maurizio Caldura, Erwin Vann, Claudio Fasoli, Aldo Romano, Richard Galliano ed altri.

Nel 1992 ha preso forma il trio con Sandro Gibellini e Mauro Negri, formazione che si è classificata al primo posto al Concorso Internazionale di Barga Jazz e che ha pubblicato in seguito "Funny Men" (Le Parc, 1993) e "The Tender Trap" (Velut Luna, 1997).
L'anno successivo Birro è entrato a far parte del quartetto di Emanuele Cisi, con cui ha registrato anche un album in duo: "May Day" (1997).
Nel 1995 ha realizzato il primo disco a suo nome, in trio con Marco Micheli e Francesco Sotgiu: si trattava di "Fair Play".


Nel 1996 è stato nominato Miglior Nuovo Talento nel referendum Top Jazz 95 indetto dalla rivista Musica Jazz.
L'anno successivo ha collaborato con il compositore Carlo Boccadoro alle musiche di un balletto commissionato dal Teatro alla Scala di Milano e ha iniziato a collaborare con il flautista austriaco Gunther Wehinger al suo progetto "European Double Quartet".
Nel 1998 è uscito "Capo D'Astro", un disco di piano solo, e nel 1999 "Vivo Sonhando" un disco dedicato alle composizioni di A. C. Jobim, registrato in duo col sassofonista Massimo Salvagnini.


Paolo Birro tiene da molti anni corsi e stages di piano jazz, improvvisazione, musica d'insieme ed è docente presso i Seminari Senesi di Musica Jazz e il Corso Sperimentale di Jazz del Conservatorio di Bologna.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 5 agosto 2009
modificato:mercoledì 24 febbraio 2010