Cerca nel sito

Altri brani da Figli del Papa

Altri brani di questo genere

    • James Thompson
    • James Thompson
    • James Thompson
    • Iarin Munari
    • Iarin Munari
    • Iarin Munari
    • BSM
    • BSM
    • BSM

Visualizza altro

Immagini

Gli Occhiali Da Sole

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
GenereHip Hop / Funk
ProvenienzaFigli del Papa
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

…e giro ancora con gli occhiali da sole perché sto pensando a te. E grido ancora perché dentro fa male ed ogni melodia, mi parla di te.

Dimmi cosa vedi quando mi vedo dagli specchietti, cazzo rifletti al massimo i riflessi di questo viaggio verso casa, l'ennesimo. Ormai dall'abitudine mi sembra quasi di fare la stessa strada che dalla casa tua, quella fuori paese, dieci minuti totali di statale in totale. Ricordi e rimorsi che vanno a fondersi, quindi a distogliermi l'attenzione da ciò che sto facendo. Ora, guidando, sbaglio strada impreco tanto, tipo quando mi faccio male a lavorare perché torno tardi e come un lancio corto al centravanti strappo un altro fazzoletto, perché ho ancora questi occhiali addosso... Poi mi ricredo sulle scelte fatte in passato, anche se ho sbagliato, ho scelto e così è stato... Sai che ci son momenti in cui ti penso, altri spesso no, ma vorrei sapere se ti fa piacere se ogni tanto ti scrivessi. Forse farei, come si dice, mi rimangerei ciò che ho fatto, anche se sembra che me ne sbatto di te, e poi come comincerei? Son passati mesi ormai… "Ciao, come va? Son stato zitto per un tot, ti va di beccarci in un pub di Mo?" no. Non è questione del ricordarsi, non potrei mai dimenticarti e non ti dimenticherò, spero farai lo stesso tu. Anche se so che hai un altro e non mi disturba affatto, anche se tremo al sol pensar di rivederti di salutarti. Ti ho ancora impressa in una lacrima di pianti. Parcheggio, spengo l'auto, ti scrollo di dosso. Crollo, come in un fosso.

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
creato:venerdì 6 gennaio 2012
modificato:venerdì 6 gennaio 2012