Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Lorenzo Tucci

    • Natalio Mangalavite
    • Natalio Mangalavite / Natalio Mangalavite / Natalio Mangalavite / Natalio Mangalavite / Natalio Mangalavite
    • Natalio Mangalavite
    • Javier Girotto
    • Javier Girotto / Javier Girotto / Javier Girotto / Javier Girotto / Javier Girotto
    • Javier Girotto
    • Natalio Mangalavite
    • Natalio Mangalavite / Natalio Mangalavite / Natalio Mangalavite / Natalio Mangalavite / Natalio Mangalavite
    • Natalio Mangalavite
    • Javier Girotto
    • Javier Girotto / Javier Girotto / Javier Girotto / Javier Girotto / Javier Girotto
    • Javier Girotto
    • Osvaldo Farres
    • Osvaldo Farres / Osvaldo Farres / Osvaldo Farres / Osvaldo Farres / Osvaldo Farres
    • Osvaldo Farres

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Osvaldo Farrés
    • Osvaldo Farrés / Osvaldo Farrés / Osvaldo Farrés / Osvaldo Farrés / Osvaldo Farrés
    • Osvaldo Farrés
    • Thiele Weiss
    • Thiele Weiss / Thiele Weiss / Thiele Weiss / Thiele Weiss / Thiele Weiss
    • Thiele Weiss
    • Bessie Smith
    • Bessie Smith / Bessie Smith / Bessie Smith / Bessie Smith / Bessie Smith / Bessie Smith
    • Bessie Smith

Visualizza altro

Lorenzo Tucci

(Chieti, 1967)

La tecnica di Lorenzo Tucci, batterista, è frutto di un'attenta scomposizione sia del drumming di matrice afro-americana che va da Elvin Jones a Tony Williams, sia dell'impressionismo di Shelly Manne e Buddy Rich.

Tucci ha iniziato gli studi musicali studiando la chitarra e il piano. Si è avvicinato alla batteria all'età di 12 anni e a 15 anni ha iniziato ad approfondire lo studio del jazz, esibendosi con musicisti locali.

Nel 1989 da Atessa (Chieti) si trasferì a Roma, dove proseguì gli studi con il batterista cubano Horacio Ernandez, ed in seguito con Ettore Fioravanti; successivamente frequentò i corsi estivi di jazz presso la Berklee School of Boston di Perugia.

Nel 1997 Tucci ha vinto il concorso nazionale di jazz a Baronissi (SA) con il quartetto di Emanuele Basentini, qualificatosi miglior gruppo italiano nella categoria professionisti.
Nello stesso anno ha partecipato al concorso Europe Jazz Contest svoltosi a Bruxelles, dove ha vinto il primo premio come miglior gruppo con il quartetto di Rosario Giuliani, sassofonista. Con Giuliani, Tucci inciderà poi cinque dischi (tra cui "Luggage" per la Dreyfus Jazz), vincendo numerosi premi a livello europeo ed internazionale.

ll primo disco a suo nome, dal titolo "Sweet Revelation", è datato 2001 ed è stato realizzato insieme a Pietro Lussu (piano), Daniele Scannapieco (tastiere) e Dario Rosciglione (basso).
Con le Trombe del Re (Fabrizio Bosso e Flavio Boltro) ha riscosso grande successo di critica e di pubblico nell'ambito della rassegna Jazz Italiano a New York nel marzo 2005; con Bosso e Boltro ha inciso "Trumpet Legacy" (Sound Hills, 2005). Sempre nel 2005 ha inciso "Hikmet" con LTC Trio (Lussu, Tucci, Ciancaglini) e con special guest il sassofonista newyorkese Mark Turner.

Lorenzo Tucci è uno dei fondatori e membro stabile degli High Five Quintet (Bosso, Scannapieco, Mannutza, Ciancaglini) con i quali ha inciso: "Jazz for more" e "Jazz Destre".
Insieme al cantante soul Mario Biondi, ha inciso "Handful of soul" (novembre 2006), album premiato con un disco d'oro.

Oltre ad essere molto richiesto come side-man è membro attivo nella formazione Fabrizio Bosso Quartet (Bosso,Tucci, Mannutza, Bulgarelli); con questi musicisti ha pubblicato di recente l'apprezzato  "You've Changed" (Blue Note Records), presentata al Ravenna Jazz 2008.

Grazie alla sua versatilità Lorenzo Tucci collabora inoltre da diversi anni con il deejay e produttore Nicola Conte, con cui ha inciso "Other Directions" sempre per la Blue Note Records.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Sito web:www.lorenzotucci.com
Proprietà dell'articolo
creato:martedì 28 ottobre 2008
modificato:martedì 14 febbraio 2017