Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Emilia Fadini

Altri brani di questo genere

    • Giovan Battista Draghi
    • Giovan Battista Draghi
    • Giovan Battista Draghi
    • Angelo Michele Besseghi
    • Angelo Michele Besseghi / Angelo Michele Besseghi
    • Angelo Michele Besseghi
    • Jean-Marie Leclair
    • Jean-Marie Leclair
    • Jean-Marie Leclair
    • Evaristo Felice Dall'Abaco
    • Evaristo Felice Dall'Abaco / Evaristo Felice Dall'Abaco
    • Evaristo Felice Dall'Abaco

Visualizza altro

Emilia Fadini

(Barcellona, 11 ottobre 1930)

Emilia Fadini si è diplomata in pianoforte e in clavicembalo presso il Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano, dove poi è rimasta come docente di clavicembalo fino al 1991. Ha insegnato anche nei conservatori di Bolzano e Verona; a Milano, alla fine degli anni settanta, ha partecipato alla fondazione dei Corsi Popolari Serali di Musica (CPSM).

Attualmente insegna clavicembalo, clavicordo e fortepiano presso la Scuola Musicale di Milano. Alla sua scuola si sono formati numerosi clavicembalisti assurti in seguito a fama internazionale, quali Ottavio Dantone ed Enrico Baiano.

Emilia Fadini svolge attività concertistica internazionale, sia al clavicembalo che al fortepiano, ed è autrice di diversi saggi e articoli sull'interpretazione della musica antica.
In collaborazione con Alda Bellasich ha scritto un saggio sulla storia della notazione per strumenti a tastiera fra il XIV e il XVIII secolo, e uno sulle diteggiature antiche ("Il clavicembalo", Torino EDT, seconda ediz. 2005).
Per Casa Ricordi ha pubblicato le composizioni per clavicembalo di Alessandro Poglietti e ha curato la nuova revisione delle Sonate di Domenico Scarlatti in dieci volumi (1978). Per la casa discografica Stradivarius ha curato la registrazione dell'integrale delle Sonate di Scarlatti, affidata a diversi clavicembalisti italiani. Sua, invece, è l'esecuzione del primo cd al clavicembalo e del quinto al fortepiano.

Emilia Fadini ha fatto parte di giurie in concorsi clavicembalistici internazionali come quelli di Nantes (1984) e Parigi (1987).

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:lunedì 30 giugno 2008
modificato:martedì 14 febbraio 2017