Cerca nel sito

Altri brani da Maria Rosa Bergetti

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Gentilini Cristian
    • Gentilini Cristian
    • Gentilini Cristian
    • Angelo Michele Besseghi
    • Angelo Michele Besseghi / Angelo Michele Besseghi
    • Angelo Michele Besseghi

Visualizza altro

Staendchen (Serenata)

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Compositore Franz Schubert
Autore testi H. Ludwig Rellstab
EsecutoreMaria Rosa Bergetti
GenereMusica Classica
ProvenienzaMaria Rosa Bergetti
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer
4.Serenata (Ständchen) Il canto è una serenata notturna ambientata in un bosco: momenti di inquietudine e un finale discontinuo sono le caratteristiche di questo lied. Lo Schwanengesang (in italiano Il canto del cigno) D 957 è una raccolta di 14 lieder composti da Franz Schubert nel 1828, anno della sua morte. Non ci troviamo di fronte a un ciclo in senso stretto, come nel caso delle raccolte Die schöne Müllerin e Winterreise (ambedue su testi di Wilhelm Müller) ed infatti ben tre autori concorrono alla stesura dei lieder. INFORMAZIONI COPIATE DAL SITO DI wIKIPEDIA: I primi sette lieder sono su testi di H. Ludwig Rellstab ed in essi prevale il tema della nostalgia e i richiami alla natura. Nostalgia della primavera, dell'amata lontana, degli amici e degli affetti perduti. I successivi sei sono su testi di Heinrich Heine ed in essi prevale il tono drammatico dovuto alla definitiva perdita dell'amore a rappresentare in senso lato le sofferenze umane. Conclude la raccolta l'ultimo lied su testo di Gabriel Seidl di carattere vivace. L'opera venne pubblicata postuma. Si pensa che il quattordicesimo lied sia stato arbitrariamente aggiunto dall'editore ma che ciò non fosse nelle intenzioni del compositore e che il lied Die Taubenpost vada invece considerato l'ultimo lied di Schubert.

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
creato:domenica 19 agosto 2012
modificato:domenica 19 agosto 2012